.
Annunci online

Buon-Vento
Pensieri in fuga


Storie


10 gennaio 2011

Storie 54 - Noi non è Io

Amore è dare. Amore è ricevere. Amore è quel sentimento che ti fa correre incontro alla persona che è in difficoltà, per sorreggerla, anche la tua gamba è malandata, anche se i tuoi occhi sono annebbiati, anche se lo stomaco di si stringe fino al fondo.
Non esiste più l'Amore, esiste solo l'amore, che è volere comprensione per tutti i propri problemi, senza vedere quelli dell'altro. Non si possono usare parole perché si è sulla cresta dell'onda emotiva e dire il giorno dopo, non posso essere sempre al 100%. L'Amore è cavalcare quell'onda emotiva che una sera ti apre gli occhi sul futuro, anche se gli scogli intorno sono affilati e taglienti.
Amare è vincere il dolore, guardare oltre, ripartire dalle ferite, lasciarsele curare, non starsele lì a riguardare nel silenzio di una stanza.
Poi ci sono persone che questo lo sanno bene e sono sempre pronte a cogliere la lama del dolore...ma forse è proprio qui lo sbaglio. Amare non paga, amare invece porta la soddisfazione dell'egoismo. Io, io, io...
Non dire Noi se non sai quello che vuol dire...




permalink | inviato da Buon-Vento il 10/1/2011 alle 1:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


27 agosto 2010

Storie 53 - Brivido divino

Oggi penso ancora più di ieri all'ebrezza dei colori provata quel giorno. Sentire la luce, percepire emozioni sopite... è la bellezza che si fa sensazione e vorrei nutrirmene. Io probabilmente mi sto sbagliando e mi sto auto ingannando in questa attesa che potrebbe essere inutile o infinita.... poi mi guardo intorno, osservo, cerco e vedo solo il grigio. Io non vorrei fosse un'ossessione, una prigione creata dalla mente e dall'anima, ma se penso al tuo sguardo io sorrido, non serve altro per stare bene.

Prego ardentemente e spero che lassù qualcuno mi senta, che mi dica se sono in fallo o se quel che sento è un cammino, seppur arduo, giusto da compiere. Se penso ad una chiusura il cuore si spegne, se penso all'attesa il cuore soffre, ma batte, è vivo, reagisce alle pulsioni.

Vorrei, non vorrei e quando scivolano le foto tra le mani è lungo il brivido che corre la schiena.




permalink | inviato da Buon-Vento il 27/8/2010 alle 19:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


8 agosto 2010

Storie 52 - Oggi più di ieri

Almeno qua lo posso dire, almeno qua lo posso urlare, tanto non lo leggerai mai... e anche se lo leggessi non potresti capire queste mie parole piene di impeto e fervore. Io non riesco a cancellare nulla, io e i miei sentimenti siamo ancora qua, forse con una nuova consapevolezza in un buio che non permette di cercare.

Io ti amo e non me ne frega niente del resto. Tutti potrebbero dire che sono folle, molti potrebbero dire che ho perso ogni cognizione di causa, ma combattere per ciò in cui si crede non è il significato profondo dell'amore. Nulla è semplice, né tanto meno la vita è facile, ma noi siamo artisti nel complicarcela.... tu in un modo, io in un altro, ma son convinta che ancora nulla è perso.

Io ti sento e se non fosse così forte questa attrazione, nel senso più pudico del termine, non passerei ore e giorni ad arrovellarmi sul da farsi. Ogni passo potrebbe essere quello sbagliato, ma anche l'immobilità non ha il giusto peso.

Io vorrei sperdermi nell'aria, raggiungerti, avvolgerti, accarezzarti. Farti vedere che anche dal dolore più profondo nasce amore e rispetto. Io ho capito, ho compreso, ma ora lasciati raggiungere... non mi trattare come un nemico.

Io ti amo e non l'ho detto mai a nessuno.




permalink | inviato da Buon-Vento il 8/8/2010 alle 2:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


19 dicembre 2009

Storie 51 - Lost in emotions

Non aveva ricordi.Non riusciva a mettere insieme le sensazioni di quei due mesi. Giorni passati sottovuoto, null'altro. Mentre guardava le foto di quelle che potevano essere le sue amiche pensava al profondo disagio vissuto, non per volontà ovvio ma perché la testa non era riuscita più a realizzare pensieri lucidi. 

Era completamente fuori dal mondo in quei giorni, forse lo era ancora, ma almeno riusciva di nuovo a camminare.
E la sua  nuova strada sarebbe stata lunga e tortuosa, ma era felice di averla, di poterla percorrere cercando di trovare i pezzi di quel puzzle che forse ora poteva finalmente mettere insieme.
A differenza di altre volte questa volta cercava la sua serenità, quella perduta da oramai troppo tempo. Troppi conflitti e pensieri non confessati, la tela ora era da sciogliere piano piano... e il viaggio più bello era quello dentro di sé. Sorrisi, era l'unica cosa di cui aveva veramente voglia.






permalink | inviato da Buon-Vento il 19/12/2009 alle 1:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


20 marzo 2008

Segnali - Storie 50

Chissà cosa stai pensando. Chissà se un pò di dolore lo stai sentendo anche tu. O se sia solo l'ennesimo capitolo di una stupida commedia. Chissà se quelle immagini devono far riflettere o semplicemente dimenticare. Tante domande che mi travolgono, come te onda che hai squassato la mia vita asciugandomi lacrime davanti al mare. Mi hai vista debole, creduta malleabile, fondamentamentalmente instabile. Ma io sono quello che non t'aspetti, perchè l'ha vita mi ha reso indecifrabile. Sole e luna sono componenti fondamentali del mio essere, non sono un doppio, ma solo l'opposto di me stessa perchè per comprendere quello che ho davanti devo viverlo con tutta me stessa.




permalink | inviato da Buon-Vento il 20/3/2008 alle 0:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 marzo 2008

Quattro - Storie 48

Sarebbe stato bello sentire ancora la tua mano sulla mia guancia. Perchè era un sussulto profondo quello che mi saliva dal ventre quando sentivo la tua pelle sulla mia. Ti ho amato come mai nessuno in certi momenti e avrei sfidato anche me stessa per quella accellerazione che mi dava sentire battere il tuo cuore mentre dormivi sereno accanto. Io con tutti i miei limiti ho cercato di vivere quell'immenso che ti avevo visto dentro, dove amavo nuotare e perdermi. I regali più belli erano i tuoi sorrisi, profondi, rari ma veri. Ora non c'è posto che per una rabbia sorda e forse non sentirò altro fra me e te.




permalink | inviato da Buon-Vento il 16/3/2008 alle 23:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


14 gennaio 2008

Andare - Storie 47

Avevo voglia di volare,
ma le gambe rimanevano sempre indietro
quasi inutili e pesanti in questo spiccato ricercare.
Non capivo il valore della zavorra che ero costretta a tenere con me

I viaggi forse sarebbe meglio intraprenderli prima con la testa che con il cuore, restando però fermi nell'idea che solo l'anima ha la possibilità di passare tra stati diversi poichè il corpo  - per quanto in movimento - può restare immobile nel suo pensiero riflesso.

Non riuscire e non capire il sordo battere di un rumore inaspettato
era il tradimento di promesse nè fatte nè mantenute.
Tuttavia...
Tuttavia, e forse proprio per questo, il muscolo compresso faceva ancora più male, un male da urlare nel silenzio del dolore inespresso




permalink | inviato da Buon-Vento il 14/1/2008 alle 23:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


1 luglio 2007

Storie 46 - Nero cobalto astratto

Una piazza e ricordi che scendono giù come pioggia, ardendo come l' asfalto della pista. Lontano. Sei lontano dai sensi e dal cuore, da ogni aspettativa anche se vivo è il dolore di una perdita che non è mai stata conquista. In volata, di strade che non avrei percorso, visto il rosso che primeggiava sulla pelle e nel cuore. Rinunciare questo è il comandamento, questo è l'amore.




permalink | inviato da Buon-Vento il 1/7/2007 alle 23:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 febbraio 2007

Storie 45 - Nueva vida

Non comprendeva quel senso strano che da qualche settimana gli stava corrodendo, a tempi alterni, il suo sentire. Cosa era cambiato rispetto a prima? Quella sera aveva conosciuto un'altra persona. Una lei che aveva, forse volutamente, evitato. Ma no. Non volutamente. Era stato quel suo modo di fare così "prepotente"a fargli mantenere sempre una certa distanza nel loro rapporto. Cordialità, scambi d'opinione e nulla più. Eppure condividevano molto più di quello che forse immaginavano. Lei non c'era mai, colpa di un lavoro che la portava in giro per il mondo. Passarelle lucenti e colori intensi celavano in realtà regole ferree che non lasciavano molto spazio a libere decisioni. Eppure quando vedeva quel numero apparire aveva un tuffo al cuore. Si in fondo, nonostante i ritmi serrati, ogni tanto si ricordava di lui. Non c'era una promessa ma solo una possibilità e lui non voleva perderla.




permalink | inviato da il 12/2/2007 alle 0:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


2 dicembre 2006

Storie 43 - Un livello d'instabilità alquanto preoccupante...

La paura fa 90. L'instabilità è qualcosa che, nel momento in cui inizi a combatterci contro, si profila come un'arma a doppio taglio. Soffri tu, soffre chi ti sta accanto. Rende qualsiasi tipo di rapporto tendenzialmente esplosivo. Quando poi a questa si sommano anche altre problematiche esterne, il minestrone che ne esce fuori può andare dal patetico all'allarmante.
Potrei agire con palese defenestrazione, ovviamente metaforica, se certi atteggiamenti proseguissero. Semplicemente per non soffrire.
Sono un oggetto, o soggetto, di difficile definizione e con incastri di particolare difficoltà Un somma di dolori troppo fragili per essere trattata con superficialità. Ma come si può  far capire tale situazione, senza per questo interpretare la parte di chi vuole tutto e lo ostenta con una certa prepotenza? Temo non sia possibile.
E allora meglio scappare, di fronte a qualsiasi defezione. Perchè non voglio male, non voglio far male. Sono un quadro a tinte forti senza definizione. Un grido muto nell'affollato deserto intorno a me.







permalink | inviato da il 2/12/2006 alle 14:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     agosto       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Voci nel vento
Storie
Citazioni
Riflessioni
Frammenti
Complicazione delle cose semplici
Tennis
La frase del giorno
Fotografie
L'oroscopo di internazionale.it
AmICici
Momenti di stage

VAI A VEDERE

Tennis.it

Articoli miei e info
Apcom
Turismo & Attualità
Chronica
Roma Motor Web
Racing World

Sport & Musica
David Ferrer
Tim Henman
Atp, il sito ufficiale
Roger Federer
Nautisail - Corsi di vela in Sardegna!
Coppa America, il sito ufficiale
Passione Ferrari

I miei blogger preferiti
La mia stella! Fausta :)
Azzurro Mucca
Il blog di Valemare
Tian Song, blog dall'altra parte del mondo
Nuvole Barocche
Il blog di After
Frammenti della piccola Amelie
Il blog di Daniela
Il blog di Chiara
Il blog di Antonio
Suibhne
Il blog di Alberto, fratello di sangue azzrurro!
La chica de bolsillo
Le nuvole di Elena
Il sito di Vittorio
Il sito di Gianluca
Il faro di Han
Pace e Amore
Aotearoa
Fabrizio, libero pensatore...
Gioia, la mia bassista preferita, Dark e non solo:P
Il sito di Luca
Boston George
Kassovitz
la dolce alex
Skizzi di mare...skizzi di vita ;)
Diana la mia Cuginetta :P
Il blog di Sergio
Il blog di Peppe
Martino e il suo amore...il cinema!
Supermax
Castenaso, amico di mio fratello Alberto 'o bassista!
Tech'n roll...Enzo on line!
Stati di agitazione, riflessioni & musica
Andrea di due, passione di giallo!
Modern life is.... Rubbish!
Crepax!!


Io sono fra quelli che affondano nell'onda
pronti a correre rischi temibili,
per afferrare una stella o un sole di mare,
sentire la gioia di essere vivi.
(Francisco Coloane)




Può forse una distanza materiale separarci
davvero dagli amici? Se desideri essere accanto
a qualcuno che ami, non ci sei forse già?
(Richard Bach)





La mia anima è fatta di ritmo e armonia;
nel mio essere tutto è musica e canto,
dal tristissimo requiem delle lacrime
alla melodia trionfale dell'allegria
(Poema latinoamericano)




Forse canterò jazz avanguardistico
cool-tribale-etnico sezione pop-romantica
oppure no
O forse inventerò la coca cola plastica
la musica cubista la pittura acrobatica
la neve colorata la cenere bagnata
un sole raffreddato la pioggia essiccata
un maltempo che ride e si diverte
un maestrale che corre alla rovescia
un maltempo che ride e si diverte
una maglietta portata alla rovescia


(Patrizia Laquidara - Oppure no)




Passo le notti nero cristallo
a sceglier le carte che giocherei
a maledire certe domande
che forse era meglio non farsi
mai
(Afterhours - Voglio una pelle splendida
)



Il viaggio provoca l'incontro
con l'altro e sarà sempre un
modo per andare incontro
a noi stessi
(Luis Sepulveda)




L’essenziale è sopravvivere
a qualunque condizione,
in piena facoltà d’intendere,
farò fronte all’impegno.
Adesso il vento è favorevole,
mi accingo ad issare le vele…
(Carmen Consoli - L'Alleanza)



 

 

Sei il suono, le parole
di ogni certezza persa dentro il tuo odore.
Siamo gli ostaggi di un amore
che esplode ruvido
di istinto e sudore.
(Subsonica - L'odore)



Saranno stati scogli di carbone dolce
dentro il ferro liquefatto di una luna
che squagliò il suo quarto dentro un suo quarto
come un brivido mulatto
o un bianco volar via di cuori pescatori
acqua secca di un bel cielo astratto
chissà se c'erano satelliti o comete
in un'alba senza rughe
larghe nuvole di muffa e olio
appaiate come acciughe
o una vertigine di spiccioli di pesci
nella luce nera di lattughe
e io dal mare venni e amare mi stremò
perché infiammare il mare non si può
(Claudio Baglioni - Io dal mare)



 

 

 Creative Commons License

 

 Buon vento is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.

 

Ovviamente questo blog non rappresenta una testata giornalistica
in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. non puo',
pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge
n. 62 del 7.03.2001. Inoltre le immagini inserite in questo blog
sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro
pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate
comunicarmelo e saranno subito rimosse.

 

 

Ultime Notizie

CERCA